Andalo - Malga Spora

Il cuore pulsante delle Dolomiti di Brenta

 Questo itinerario si snoda tra boschi di conifere e verdi prati per arrivare fino alla piana della Malga Spora, una delle poche malghe non raggiungibile con gli automezzi.

È l’itinerario meno faticoso per raggiungere la malga: parte da Andalo e prosegue lungo il sentiero 301 con un dislivello di 800 metri e un tempo di percorrenza tra le 3 e le 4 ore. Vediamolo nel dettaglio!

Dall’ufficio APT di Andalo in Piazza Dolomiti prendi la S.S. n. 421 in direzione Mezzolombardo, giunto al bivio di Via Crosare imbocca via Priori percorrendola fino a pochi metri prima del parco giochi, dove, sulla sinistra, comincia il sentiero 301 per Malga Spora. 

Nei pressi del Maso Pegorar attraversa la strada asfaltata e segui una mulattiera piuttosto ripida che conduce a un tornante della forestale che sale da Cavedago.

Dopo alcune centinaia di metri troverai sulla destra il sentiero 301 che, attraverso cenge molto esposte e panoramiche, compresi 100 metri da fare con cordino metallico, arriva alla sorgente di Fontana Fredda.

Prosegui in salita attraverso una foresta di larici secolari fino a scollinare su pascoli pianeggianti: proseguendo arriverai alla conca di Malga Spora (metri 1.852).

Nell’alpeggio che circonda la malga in estate, a giorni alternati, si può assistere alla produzione del formaggio e del burro con metodi tradizionali. Se sei fortunato potrai osservare qualche timida marmotta che passa di lì.

Aperta da giugno a settembre alla malga puoi fermarti anche per mangiare e per dormire: ci sono 2 camerate con 22 posti letto per il bivacco.

Per ritornare ad Andalo segui lo stesso percorso a ritroso.



Prossima webcam Webcam precedente

Loading...

webcam

Iscriviti alla newsletter



Annulla
Ok, ho scelto!
Chiudi

Richiesta informazioni

Invia Richiesta